Logo della Fondazione Giannino Bassetti

FONDAZIONE GIANNINO BASSETTI

L'innovazione è la capacità di realizzare l'improbabile

Intestazione stampa

News

Rubrica di segnalazioni a cura della Redazione

Home > News > Governance e Agenda 21 locale

Governance e Agenda 21 locale

di Redazione FGB [1], 13 Febbraio 2008

E' intitolato "Un patto per il futuro sostenibile. I processi di Agenda 21 Locale e gli obiettivi del Protocollo di Kyoto" il convegno organizzato a Torino il 15 febbraio 2008 (Società Canottieri Esperia, Corso Moncalieri 2) dalla consigliera regionale del Piemonte Mariacristina Spinosa.
Agenda 21 [2] è l'ampio e articolato programma di azione per lo sviluppo sostenibile del pianeta elaborato nel giugno 1992 durante l'United Nations [3] Conference on Environment and Development (UNCED) tenutosi a Rio de Janeiro. Agenda 21 come modello di governance territoriale locale è una delle proposte più innovative in materia di sostenibilità. La complessità e trasversalità delle problematiche ambientali richiede il coinvolgimento nell'elaborazione e attuazione delle politiche di tutti i soggetti interessati: istituzioni pubbliche, imprese, associazioni, cittadini. Per questo risulta fondamentale il ruolo della governance, ovvero di un nuovo modo di governare basato su un approccio condiviso e allargato, che superi il tradizionale intervento politico dall'alto. Grazie alla partecipazione è possibile rendere realmente efficaci gli interventi di politica ambientale che richiedono uno sforzo al cambiamento da parte di tutti gli attori coinvolti e che presuppongono la condivisione degli obiettivi da raggiungere e degli strumenti da mettere in campo.
Agenda 21 locale in Europa prende avvio con la sottoscrizione della Carta delle città europee per lo sviluppo durevole e sostenibile siglata con la Carta di Aalborg il 27 maggio 1994. In seguito, altre tappe significative di questo percorso sono rintracciabili nel Piano d'azione di Lisbona del 1996 e nella Conferenza Euromediterranea delle città sostenibili di Siviglia (1999). Al Summit di Johannesburg del 2002 è stata ribadita l'intenzione di proseguire nella stessa direzione e di passare idealmente "dall'Agenda 21 all'Azione 21", impegno confermato nel protocollo di Kyōto, il trattato internazionale in materia ambientale riguardante il riscaldamento globale entrato in vigore il 16 febbraio 2005.

Programma
ore 9.30 -18.00

La governance come strumento di tutela ambientale
Mariacristina SPINOSA, Consigliera regionale Piemonte

La Regione, gli obiettivi di Kyoto e Agenda 21 locale
Nicola DE RUGGIERO, Assessore Ambiente, Parchi, Risorse idriche, Energia, Regione Piemonte

Problemi e prospettive per i processi di Agenda 21 locali
Alessandro BRATTI, Direttore Generale ARPA Emilia Romagna

Bilanci ambientali, Aalborg commitments e Agenda 21 locale
Pinuccia MONTANARI, Assessore Ambiente Comune di Reggio Emilia

L'Agenda 21 locale e le strategie di sostenibilità urbana
Emilio D'ALESSIO, Presidente Coordinamento Nazionale Agenda 21

Gli acquisti verdi nella pubblica amministrazione
Daniela GUERRA, Consigliera regionale Emilia Romagna

Piani d'Azione di A21 e cambiamenti climatici: il ruolo delle città medio piccole
Gianni PESCE, Assessore Ambiente e sviluppo sostenibile Città di Collegno

Il Ministero dell'Ambiente per le Agende 21 locali e per le buone pratiche
Luca DALLORTO, Consigliere scientifico del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Cooperazione internazionale e processi locali
Sergio GOLINELLI, Ass. Ambiente, Agenda 21 locale, Cooperazione Internazionale, Rete natura 2000, Provincia di Ferrara

Agenda 21 per la sostenibilità dei territori montani
Mauro GUERRA, Coord. Gruppo Nazionale Montagne Sostenibili Agenda 21

Piani energetici provinciali e Agenda 21 locale
Davide BAZZINI, Ass. Ambiente, Energia, Innovaz.Tecnol. Provincia di Biella

L'esperienza della provincia di Torino
Angela MASSAGLIA, Assessore Sviluppo Sostenibile, Provincia di Torino

Il ruolo dei Verdi e le politiche di sviluppo sostenibile
Giuseppe TREPICCIONE, Deputato Camera dei Deputati, Gruppo Verdi

Per informazioni:
Segreteria organizzativa Gruppo consiliare Verdi
Tel. 0115757295 - 011 5757231 - Fax 011 548969
staff.spinosa@consiglioregionale.piemonte.it [4]
www.cristinaspinosa.it [5]

Mostra/Nascondi i link citati nell'articolo

Link citati nell'articolo:

  1. 1] /schedabiografica/Redazione FGB
  2. 2] http://it.wikipedia.org/wiki/Agenda_21
  3. 3] http://www.un.org/esa/sustdev/documents/agenda21/index.htm
  4. 4] mailto:staff.spinosa@consiglioregionale.piemonte.it
  5. 5] http://www.cristinaspinosa.it
CC Creative Commons - some rights reserved.
agenda21
Categorie: 

Convegni

Articoli di: 

Redazione FGB

Articoli
Ricerca per:
Ricerca nei video:

- Iscriviti alla mailing list - Informativa Cookies -

RSS Feed  Valid XHTML  Diritti d'autore - Creative Commons Gruppo Fondazione Giannino Bassetti in Facebook Gruppo Fondazione Giannino Bassetti in Linkedin Segui la Fondazione Giannino Bassetti in twitter

p.i. 12520270153