Logo della Fondazione Giannino Bassetti

FONDAZIONE GIANNINO BASSETTI

L'innovazione è la capacità di realizzare l'improbabile

Intestazione stampa

News

Rubrica di segnalazioni a cura della Redazione

Home > News > L'UE e la responsabilità della scienza

L'UE e la responsabilità della scienza

di Redazione FGB [1], 30 Luglio 2007

L'11 luglio 2007 il Gruppo Europeo delle Scienze e delle Nuove Tecnologie ha ufficialmente presentato alla Commissione Europea il 22° avviso riguardante l'esame etico dei progetti di ricerca che implicano l'utilizzo di cellule staminali embrionali umane ("Recommendations on the ethical review of hESC FP7 research projects [2]". A fine estate il documento sarà tradotto in tutte le 25 lingue dell'Unione Europea). Il gruppo di esperti ha riconosciuto la necessità di promuovere una ricerca responsabile, trasparente e utile all'interesse pubblico, che rispetti l'autonomia degli Stati membri, promuova la cooperazione internazionale e imponga l'integrazione degli aspetti etici nelle pratiche di ricerca.
Sono quindici gli esperti che compongono il Gruppo Europeo delle Scienze e delle Nuove Tecnologie [3] per consigliare la Commissione europea sulle questioni etiche sollevate dalla scienza e dalle nuove tecnologie. Biologi, genetisti, medici, agronomi, giuristi, filosofi, teologi sono nominati ogni quattro anni dal Presidente della Commissione per esaminare, in maniera indipendente e con un approccio multidisciplinare, i problemi legati alla responsabilità dell'innovazione scientifica e tecnologica.
Il suo compito è quello di sottoporre alla Commissione europea dei documenti-guida utili nell'elaborazione della legislazione comunitaria o nella messa in pratica delle politiche comunitarie.
La prossima riunione del Gruppo Europeo delle Scienze e delle Nuove Tecnologie si terrà il 24-26 settembre a Bruxelles per preparare il 23° avviso che sarà dedicato agli aspetti etici della clonazione animale ai fini della produzione alimentare. Il 24 e 25 settembre è prevista una tavola rotonda per un confronto tra i rappresentanti dei diversi settori interessati.

GEE
Commission européenne
Berl 8/143 - B-1049 Bruxelles
Fax : (32-2) 299 45 65
email: BEPA-ETHICS-GROUP@ec.europa.eu [4]
http://ec.europa.eu/european_group_ethics/index_fr.htm [5]

Mostra/Nascondi i link citati nell'articolo

Link citati nell'articolo:

  1. 1] /schedabiografica/Redazione FGB
  2. 2] http://ec.europa.eu/european_group_ethics/activities/docs/opinion_22_final_follow_up_en.pdf
  3. 3] http://ec.europa.eu/european_group_ethics/mandate/composition_fr.htm
  4. 4] mailto:BEPA-ETHICS-GROUP@ec.europa.eu
  5. 5] http://ec.europa.eu/european_group_ethics/index_fr.htm
CC Creative Commons - some rights reserved.
Recommendations on the ethical review of hESC FP7 research projects
Vedi anche: i Percorsi sulla Clonazione umana e sulla ingegneria genetica e la rassegna stampa del 2003 sull'annuncio di clonazione umana
Categorie: 

Report

Articoli di: 

Redazione FGB

Articoli
Ricerca per:
Ricerca nei video:

- Iscriviti alla mailing list - Informativa Cookies -

RSS Feed  Valid XHTML  Diritti d'autore - Creative Commons Gruppo Fondazione Giannino Bassetti in Facebook Gruppo Fondazione Giannino Bassetti in Linkedin Segui la Fondazione Giannino Bassetti in twitter

p.i. 12520270153