Logo della Fondazione Giannino Bassetti

FONDAZIONE GIANNINO BASSETTI

L'innovazione è la capacità di realizzare l'improbabile

Intestazione stampa

Focus

Temi in evidenza, a cura della Redazione

Home > Focus > Creatività idem Pensare in modo differente

Creatività idem Pensare in modo differente

di Redazione FGB [1], 4 Ottobre 2007

Il tema della creatività è già stato esaminato sia in questa rassegna stampa [2], sia più in generale dalla FGB, per esempio con la realizzazione di un modulo didattico curato per l'insegnamento di Strategia e Politiche Aziendali presso la Libera Università Carlo Cattaneo di Castellanza dal titolo Innovazione e creatività" [3].
Dalla rivista L'Impresa [4] di settembre viene ripreso l'articolo Benvenuti nel mondo delle idee [5], in cui Antonio Dini intervista tre esponenti dell'economia mondiale come Michael Eisner [6] CEO di The Walt Disney Company tra il 1984 e il 2005, Kevin Roberts [7] CEO di Saatchi & Saatchi e Clayton Christensen [8] docente alla Harvard Business School.
Per Eisner il ruolo della creatività e dell'innovazione è strategico: "Sono entrambe fondamentali per la crescita di lungo periodo. Di solito non hanno niente a che fare con i guadagni nel breve termine, i quali invece si raggiungono attraverso tattiche non creative e anti-innovative. Ad esempio, prendendo delle scorciatoie, lavorando con dei trucchi finanziari, talvolta barando. Invece, qualsiasi azienda abbia una sua reputazione come azienda innovativa è un soggetto sul quale si può contare per quanto riguarda la performance di lungo momento".
Per Eisner inoltre: "l'innovazione e la creatività non possono essere previste o controllate. Sono entrambe incontrollabili e imprevedibili. Possono invece essere gestite. E' possibile creare un ambiente di lavoro che incoraggi l'innovazione a tutti i livelli, favorendo il fluire libero delle idee, premiando chi sa rischiare in maniera intelligente e tollerando un certo grado di fallimenti."
Per Kevin Roberts: "il vantaggio competitivo di un'azienda non viene più raggiunto tramite la riduzione dei costi o una forma di innovazione sostenibile. Invece, si raggiungerà attraverso l'invenzione, la genialità e la creatività totalmente orientate all'esecuzione senza rallentamenti e l'attenzione al minimo dettaglio."
E ancora Eisner: "La creatività, ad esempio, è sia una risorsa che una sfida. E' la risorsa essenziale per qualsiasi tipo di attività economica. Qualsiasi prodotto o servizio un'azienda si trovi a vendere, il successo di lungo periodo può essere raggiunto solo se dietro c'è un'attività creativa i cui risultati portino del genuino valore ai clienti. Tuttavia, la creatività rappresenta anche una costante sfida perché non ci sono formule per poterla raggiungere sistematicamente. La creatività significa fare le cose in modi nuovi e differenti, senza potersi basare su progetti precedenti."
Per Clayton Christensen è importante distinguere fra 'innovazione distruttiva' e 'innovazione incrementale'. "La seconda non capace di portare cambiamenti radicali nel mercato e la prima invece in grado di far saltare gli schemi consolidati" (...) "uno distruttivo che rimescola le carte in tavola - portando nuove soluzioni non ancora raffinate ma in grado di far saltare il precedente status quo - e uno incrementale che migliora lentamente i nuovi prodotti e servizi".
Vediamo infine la conclusione di Kevin Roberts: "Viviamo nell'Era delle Idee. Ci siamo mossi attraverso l'Era dell'Informazione e l'Era della Conoscenza. Entrambe adesso sono passate. Il punto ora è di generare nuovi modi di comprendere la realtà e tramutarli in previsioni. Le previsioni vengono direttamente da una cultura della creatività in cui le persone siano ispirate a tentare cose che non hanno mai tentato prima. Cioè, guardare le cose in un modo in cui non sono mai state guardate. In altre parole, a 'pensare in modo differente'. Nelle nostre scuole di business, anziché un processo lineare di insegnamento e una strategia statica, dovremmo insegnare ai giovani a concentrarsi di più sulla creatività, sull'innovazione e in ultima analisi sulla trasformazione. E' questa l'area in cui domani potranno realmente fare la differenza".

Mostra/Nascondi i link citati nell'articolo

Link citati nell'articolo:

  1. 1] /schedabiografica/Redazione FGB
  2. 2] /it/rassegna/2005/12/la_creativita_e_anche_il_risul.html
  3. 3] /en/enframeset.php?content=http://www.fondazionebassetti.org/06/porcellana/000421.htm
  4. 4] http://www.infocity.go.it/vedi_articolo.php?id=2242
  5. 5] /it/rassegna/impresa-0709.htm
  6. 6] http://www.michaeleisner.com/
  7. 7] http://krconnect.blogspot.com/
  8. 8] http://www.claytonchristensen.com/
CC Creative Commons - some rights reserved.
Eisner Roberts Christensen
Articoli di: 

Redazione FGB

Articoli
Ricerca per:
Ricerca nei video:

- Iscriviti alla mailing list - Informativa Cookies - Privacy Policy -

RSS Feed  Valid XHTML  Diritti d'autore - Creative Commons Gruppo Fondazione Giannino Bassetti in Facebook Gruppo Fondazione Giannino Bassetti in Linkedin Segui la Fondazione Giannino Bassetti in twitter

p.i. 12520270153