Ancora sulla Sars. Dati epidemiologici e percezione del rischio

‘Provoca meno vittime di quelle causate dalla malaria, un milione quest’anno; dall’Aids, quasi tre milioni e quasi tutti poveri; dall’infarto o dalla febbre dengue. Tuttavia la polmonite atipica viene vissuta anche in Europa e in Sudamerica come un pericolo tangibile, imminente e personale: ora, oggi, qui.’ Così scrive Yurij Castelfranchi nell’articolo “Un epidemia da paura”, ... Ancora sulla Sars. Dati epidemiologici e percezione del rischio

Vittorio Bertolini

Quale armonia fra uomo e natura? Intervista ad Alberto Oliverio

Sulla Gazzetta di Parma del 2 maggio, Maria Mataluno nell’articolo “Cloni senza frontiere” intervista Alberto Oliverio in occasione dell’uscita del saggio “Dove ci porta la scienza” (Laterza, 156 pagine, 12,00 euro), dove lo psicobiologo della Sapienza tenta di definire il confine tra le incredibili opportunità aperte dalle ultime scoperte scientifiche e i rischi che esse ... Quale armonia fra uomo e natura? Intervista ad Alberto Oliverio

Vittorio Bertolini

Una nuova etica per la scienza

‘Io distinguo la scienza dalla tecnica. Oggi i problemi morali non nascono dalla scienza ma dalla tecnologia, perché la scienza scopre, e quindi essa ha a che fare con la verità, per cui non ci può essere contrasto tra la verità e il bene, cioè l’etica. In questo senso la ricerca scientifica deve essere libera, ... Una nuova etica per la scienza

Vittorio Bertolini

Videogiochi e il nuovo simbionte ‘uomo-console’

L’ “uomo game” di cui parla Anna Masera (“Homo sapiens e homo game”, La Stampa, 23 aprile) nella recensione a “Videogiochi e cultura della simulazione” –sottotitolo: “La nascita dell’homo game”– (Laterza) di Gianfranco Pecchinenda, docente di Sociologia della Comunicazione all’Università di Salerno, a parte una certa assonanza semantica, non è una qualche variante tecnologica dell’ ... Videogiochi e il nuovo simbionte ‘uomo-console’

Vittorio Bertolini

Polmonite atipica e responsabilità: Galimberti, Tognotti e Boncinelli

‘Non abbiamo dominato la natura come la nostra onnipotenza tecnica ci fa credere. La natura l’abbiamo usata, anzi usurata, ma non domata’. Così scrive Umberto Galimberti su La Repubblica del 18 aprile “Il terrore del contagio”. In questo articolo Galimberti si distacca dalla tesi di “Pische e techne” (cfr. in FGB la pagina Galimberti Umberto), ... Polmonite atipica e responsabilità: Galimberti, Tognotti e Boncinelli

Vittorio Bertolini

Severino, l’Islam e il dominio della tecnica

Emanuele Severino è senz’altro uno dei maggiori epigoni di Heidegger critico della società tecnologica. In una intervista a Paolo Ferrandi, sulla Gazzetta di Parma del 18 aprile, “Lontano ma vicino”, il filosofo di Brescia analizza, alla luce dei recenti avvenimenti iracheni, i rapporti fra tecnica e capitalismo. ‘Indubbiamente la guerra contro l’Iraq è un aspetto ... Severino, l’Islam e il dominio della tecnica

Vittorio Bertolini

Marcello Cini e la manipolazione della vita

Un fattore non secondario che ha alimentato l’attenzione (se non la diffidenza) dell’opinione pubblica verso i prodotti della scienza vi è, senza dubbio, come scrive Marcello Cini su Il Manifesto del 9 aprile “Se i geni sono ridotti a merce”: ‘Una cosa è infatti manipolare, controllare, forgiare un oggetto fatto di materia inerte e altra ... Marcello Cini e la manipolazione della vita

Vittorio Bertolini

Galimberti: l’uomo nell’età della tecnica

Su L’Arena del 23 marzo è stata pubblicata una intervista di Maria Teresa Ferrari a Umberto Galimberti “Galimberti: lÂ’uomo nellÂ’età della tecnica”. L’intervista tocca diversi aspetti del pensiero di Galimberti: dal suo credo filosofico alle sue riflessioni sulla riforma della scuola. La parte centrale dell’intervista affronta, però, la questione della tecnica e del suo rapporto ... Galimberti: l’uomo nell’età della tecnica

Vittorio Bertolini

La scienza che genera ‘insicurezza’

‘Una innovazione funziona in un particolare sistema, difficilmente o non sempre ha una sua vita e una sua penetrazione autonoma in un altro, il che implica la necessità di adattare le innovazioni alla cultura che ne usufruisce o di potenziare le capacità e le culture locali anziché stravolgerle attraverso innovazioni che possono dissestare un sistema ... La scienza che genera ‘insicurezza’

Vittorio Bertolini

Scelte della scienza e scelte della società

(Rassegna stampa sull’incontro a Roma con Enzensberger il 7 marzo scorso, organizzato dalla rivista Reset e dal Goethe Institut) L’uso, e l’abuso, del termine bioetica nella cronaca quotidiana ci ha quasi fatto dimenticare che la bioetica è la realizzazione di un progetto culturale in cui diverse discipline di derivazione umanistica, la filosofia, l’etica, la religione, ... Scelte della scienza e scelte della società

Vittorio Bertolini