Logo della Fondazione Giannino Bassetti

FONDAZIONE GIANNINO BASSETTI

L'innovazione è la capacità di realizzare l'improbabile

Intestazione stampa

Pagine

Pagine in italiano

Home > Una storia del sito della Fondazione Giannino Bassetti

Una storia del sito della Fondazione Giannino Bassetti

di Redazione FGB [1], 20 Luglio 2012

In generale

Come abitare un luogo in internet che riesca a mantenersi vivo durante le diverse stagioni della rete? E come fare in modo che tale luogo sia espressione di una figura complessa come quella della Fondazione Giannino Bassetti?
Si tratta di essere stabili ed elastici.
Stabili per essere ritrovati, reperibili e ricercabili ed elastici per modellarsi ai linguaggi, ai sistemi e agli ambienti che continuamente nascono, spariscono, cambiano nel web.
Stabili per offrire a coloro che seguono la Fondazione e alla Fondazione stessa un luogo in cui identificarsi, elastici per permettere al fluire del pensiero di utilizzare ogni utile strumento offerto dalla rete.

In questo senso al momento possiamo raccontare tre periodi del sito, strutturalmente differenti: dalla nascita fino al 2006, dal 2006 al 2012 e dal 2012 al momento attuale.
Il primo periodo, caratterizzato dalla visione tecnologicamente avanzata e visionaria di Gian Maria Borrello e Massimo Bartoli, ha visto l'adozione precursiva per l'Italia dei sistemi di pubblicazione e scambio di contenuti come i blogs e le wiki.
Il secondo, con lo sguardo di Tommaso Correale Santacroce e Alessandro Scoscia, ha traghettato il sito ad una forma maggiormente coordinata, che si imponeva per la dimensione che si stava raggiungendo, fino al confronto diretto con il linguaggio proposto dai social networks.
Il terzo periodo, appena varato, vede il sito al centro di una complessa nuvola di account in rete su cui si snocciolano molteplici linguaggi e comunità di visitatori attivi e passivi.

Abbiamo pensato di realizzare una mappa interattiva che illustri le varie sezioni del sito nello scorrere del tempo, una "timemap" (raggiungibile dal link nella barra rossa del menu in cima a tutte le pagine del sito) le cui porzioni descriviamo qui di seguito.

I primi due livelli della mappa

Il sito della Fondazione Bassetti fino al 2006 era costituito da un certo numero di differenti strutture di gestione dei contenuti. Quando si è scelto di raggruppare tutti i frammenti del sito in un'unica struttura che permettesse un solo menu e una sola indicizzazione, non è stato possibile importare in essa tutti i vecchi articoli. Così, le pagine fino ad allora pubblicate è stato necessario "congelarle" nella loro forma e aspetto e via via trovare delle soluzioni appropriate per inserirle nella nuova grafica e indicizzazione.
In concreto due sono state le soluzioni adottate: l'inserimento forzato sotto il nuovo menu contestuale (con l'utilizzo dei "frame", deprecati dagli standard della rete, ma spesso necessari) e il "recupero" attraverso l'importazione manuale nella nuova gestione del sito (copia e incolla, aggiornamento dei link, modifica della grafica eccetera).
Per questo motivo nonostante il sito abbia avuto sostanzialmente tre diversi momenti strutturali, nella mappa compaiono quattro livelli: i due più in basso sono il livello dei materiali "congelati" e il livello degli stessi materiali "recuperati" e inseriti nella grafica e indicizzazione permanente.

La sezione Pagine
La sezione "pagine" ospita gli articoli che descrivono la Fondazione, i curricula degli autori più assidui, le pagine di servizio e tutti gli articoli recuperati dalla parte del sito precedente al 2006, che noi chiamiamo "congelata".

Immagini periodiche
La tematica della responsabilità nell'innovazione ha un ventaglio di aree tematiche veramente ampio, così tra il 2003 e il 2006 veniva periodicamente pubblicata una immagine che rappresentava l'area che in quel momento era sotto la lente del pensiero (o del dibattito) della Fondazione.
La pagina che ne raccoglie la gran parte è qui [2].

Articoli recuperati
I primi sei anni di attività del sito, hanno raccolto un gran numero di contributi di autori di valore e molte delle cose dette si rivelano interessanti ancora oggi. Alcuni di questi articoli sono ancora molto richiesti dai visitatori del sito, così abbiamo preferito importarli manualmente nella nuova struttura e indicizzazione. Questa procedura viene usata anche per far "riemergere" alcune voci che la redazione della Fondazione ritiene ancora attuali e fondanti filoni di pensiero e riflessione.
Un articolo che fra tutti possiamo segnalare è il documento relativo al workshop che ha portato alla nascita della Fondazione Giannino Bassetti: Workshop sulla Fondazione Giannino Bassetti. [3]

Argomenti  recuperati (o "reload")
La sezione "Argomenti" era l'equivalente della attuale sezione "focus". Per diversi anni ha raccolto le fila degli articoli, interventi, messaggi, commenti, blog, call for comments, pubblicati nei molteplici ambienti del sito.
Alcune di quelle pagine sono state "recuperate".
Abbiamo fatto un indice degli stessi per cercare di collegarli all'attuale menu contestuale, qui [4].

I Call for Comments
I Call for Comments sono una delle attività che fin dall'inizio la Fondazione ha fatto per coinvolgere studiosi, esperti, scienziati, politici... nella discussione del tema che più di dieci anni fa era considerato ancora "strano", quasi un ossimoro: la responsabilità nell'innovazione.
Ora la situazione è totalmente cambiata. Da una parte il "nostro" tema è percepito come necessario e attuale, dall'altra l'uso della rete si è modificato radicalmente sia nella sua fruizione che nell'uso come strumento di comunicazione e dialogo.
I Call for Comments c'erano prima del boom della blogosfera e prima ancora della comparsa dei social network, e le persone che vi partecipavano ora usano altri strumenti per comunicare le loro idee. Anche la Fondazione è cambiata e utilizza sempre più l'intersecazione del coinvolgimento on-line con quello fatto negli spazi fisici, nella sede in Milano o nelle Università.
I Call for Comments ora diventano una estensione dei seminari e degli incontri organizzati e si intrecciano con i dialoghi nei social networks.
Qui un elenco dei Call for Comments passati [5]. Per il loro sviluppo invece si deve guardare alla sezione "Eventi [6]" del sito.

Articoli congelati
Come si raccontava più sopra, molti sono i materiali pubblicati prima del 2006 che non è stato possibile importare nella attuale struttura del sito. Gran parte di quel materiale sono articoli scritti appositamente per la Fondazione Bassetti, per aiutarci a sviluppare e promuovere il significato di Innovazione, di Responsabilità e della loro corto-circuitazione in Responsabilità nell'Innovazione.
Fin dall'inizio abbiamo deciso che nulla del  pubblicato doveva essere rimosso (molti sono infatti i siti che ci linkano confidando che il nostro materiale sia sempre reperibile).
Così la decisione di "congelare" quella parte del sito che non era possibile tecnologicamente importare nella nuova struttura di indicizzazione e gestione del sito. Un passaggio quello del 2006 resosi necessario per la dimensione del sito stesso e per le nuove modalità di utilizzo della rete.
Come esempio, qui uno degli articoli scritti con lo spirito delle wiki [7].
e il testo di una lezione del 2004 di Piero Bassetti da titolo "La responsabilità nell'innovazione [8]".

Argomenti
Come si diceva, la sezione "Argomenti" era l'equivalente della attuale sezione "focus". Per diversi anni ha raccolto le fila degli articoli, interventi, messaggi, commenti, blog, call for comments, pubblicati nei molteplici ambienti del sito. Dopo una home page con il logo della Fondazione Bassetti e i link per accedere nella sezione in inglese o in quella in italiano (le due parti non sono infatti identiche), si andava in una pagina che era già strutturata come una home page di un blog: i titoli e frasi di introduzione ai vari articoli, con sezioni che segnalavano particolari contenuti o dialoghi in corso. Tutto veniva richiamato in quelle pagine ma la struttura generale del sito di diramava in varie versioni grafiche e molteplici homepage secondarie. Il sito era veramente come una cittadella cresciuta sull'entusiasmo delle nuove esperienze nel web.
Anche questa importante porzione del sito è stata "congelata". Solo una piccola parte è stata importata nella nuova struttura, ma la sua interezza è ancora raggiungibile, indicizzata, frequentata.
Qui un esempio [9]. Da notare come fosse presente e visibile il login per gli autori, segnale della propensione a "far scrivere tutti", ad accogliere contributi.

Primi Blogs
La Fondazione Bassetti è nata con l'idea avanzata di vivere unicamente sul web, e questo è stato per più di sei anni. Era quindi fondamentale utilizzare ogni nuovo strumento offerto dal web per creare dialogo, dibattito, incontro. Appena si diffusero i blogs, vennero subito inseriti nel sito, perché rendevano più semplice quel che veniva già fatto manualmente. E con i blog anche le prime wiki, che andavano a innestarsi con qualcosa che chiamavamo "articoli collaborativi".
In sostanza, il sito della Fondazione Bassetti, parlando di innovazione, ha cercato sempre di essere innovativo lui stesso, o comunque di accogliere in sé quegli strumenti che si rivelano essere via via le migliori innovazioni per il dialogo, la condivisione, il coinvolgimento e la trasmissione del sapere attraverso la rete.
Qui tutti i blogs [10] attivati nel sito (e ora confluiti nella sezione "Focus").

Mostra/Nascondi i link citati nell'articolo

Link citati nell'articolo:

  1. 1] http://www.fondazionebassetti.org/schedabiografica/Redazione FGB
  2. 2] http://www.fondazionebassetti.org/it/pagine/2008/06/indice_delle_immagini_periodic.html
  3. 3] http://www.fondazionebassetti.org/it/pagine/2009/02/workshop_sulla_fondazione_gian.html
  4. 4] http://www.fondazionebassetti.org/it/pagine/2008/06/argomenti_settembre_2004.html
  5. 5] http://www.fondazionebassetti.org/it/pagine/2007/08/blogs.html#call_for_comments
  6. 6] http://www.fondazionebassetti.org/it/eventi/
  7. 7] http://www.fondazionebassetti.org/it/itframeset.php?content=http://www.fondazionebassetti.org/06/collaborate/000261.htm
  8. 8] http://www.fondazionebassetti.org/it/itframeset.php?content=http://www.fondazionebassetti.org/06/docs/bassetti-responsabilita-innovazione.htm
  9. 9] http://www.fondazionebassetti.org/it/itframeset.php?content=http://www.fondazionebassetti.org/06/argomenti/
  10. 10] http://www.fondazionebassetti.org/it/pagine/2007/08/blogs.html
CC Creative Commons - some rights reserved.
Una storia del sito della Fondazione Giannino Bassetti
Articoli di: 

Redazione FGB

Ricerca per:
Ricerca nei video:

- Iscriviti alla mailing list - Informativa Cookies -

RSS Feed  Valid XHTML  Diritti d'autore - Creative Commons Gruppo Fondazione Giannino Bassetti in Facebook Gruppo Fondazione Giannino Bassetti in Linkedin Segui la Fondazione Giannino Bassetti in twitter

p.i. 12520270153